Abbiamo individuato annunci pubblicati su internet con i quali vengono richieste somme di denaro per poter accedere a selezioni finalizzate all’assunzione in Poste Italiane.

Fermo restando che Poste Italiane ha attivato tutte le opportune azioni di contrasto, cogliamo l’occasione per precisare che le attività di recruiting e selezione vengono gestite dall’Azienda attraverso le proprie strutture.

Anche qualora si ricorra a società di selezione specializzate, i candidati vengono assunti solo previa valutazione da parte delle competenti funzioni aziendali e, in nessun caso, vengono richieste somme di denaro.