In primo piano

Falsa richiesta di verifica «dati anagrafici»

Diversi utenti ci hanno segnalato di aver ricevuto una e.mail – che richiama nei brand, loghi, colori ed immagini quello ufficiale Poste Italiane – con la quale vengono invitati a verificare i dati anagrafici forniti durante la sottoscrizione dei servizi di Poste Italiane a causa di un’incongruenza riscontrata nell’anagrafica
(continua…)

Da Redazione CERT|12 dicembre 2014|In primo piano

E’ arrivato un pacco? No, è un virus!

I nostri operatori hanno rilevato che è in corso una estesa campagna di phishing. Vogliamo segnalarvela perchè chi “abbocca” stavolta corre qualche rischio in più del solito.
(continua…)

Da Redazione CERT|26 novembre 2014|In primo piano

Attenzione a «non abboccare» alle notizie!

Diversi utenti ci hanno segnalato la diffusione in rete di notizie in merito al fatto che decine di migliaia di clienti sarebbero stati «truffati online», tramite e-mail di phishing.
(continua…)

Da Redazione CERT|10 ottobre 2014|In primo piano

ShellShock: ennesima minaccia. Possiamo stare tranquilli?

Da  giorni circolano informazioni  su una nuova minaccia informatica denominata “ShellShock”. Un gruppo di esperti di sicurezza informatica, ha rivelato l’esistenza di un bug (un errore di programmazione) nella shell BASH,  strumento presente nei sistemi Unix (e simili), equivalente alla console a riga di comando dei sistemi Windows.

(continua…)

Da Redazione CERT|29 settembre 2014|In primo piano

Tentativo di phishing

Vogliamo segnalarvi un tentativo di phishing che degli anonimi truffatori stanno cercando di portare a termine in questi giorni. Grazie alle attività di monitoraggio e soprattutto alle vostre segnalazioni, abbiamo identificato un gran numero di email (apparentemente inviate da Poste Italiane) nelle quali si invita i destinatari a riattivare un fantomatico “sistema Sicurezza web Postepay”.
(continua…)

Da Redazione CERT|22 settembre 2014|In primo piano

43° Meeting della TF-CSIRT

Poste Italiane ospita il 43mo meeting della TF-CSIRT (Computer Security Incident Response Teams Task Force), la Task Force dei CERT europei costituita all’interno di TERENA, organismo presso il quale il CERT di Poste Italiane è accreditata.
(continua…)

Da Redazione CERT|15 settembre 2014|In primo piano

Bonus? Niente affatto, si tratta di una truffa…

Grazie alle vostre importanti segnalazioni, possiamo parlarvi di un tentativo di phishing che degli anonimi truffatori stanno cercando di portare a termine in questi giorni. Sono in circolazione delle email (apparentemente inviate da Poste Italiane) nelle quali si invita i destinatari a compilare un “modulo” per ricevere un bonus in denaro sulla propria carta PostePay.
(continua…)

Da Redazione CERT|8 luglio 2014|In primo piano

Telegramma urgente? No, ennesimo inganno…

In molti, ci stanno segnalando la ricezione di e-mail apparentemente inviate da Poste Italiane che notificano la ricezione di un “fantomatico” telegramma online: i destinatari della mail vengono invitati a leggerne il contenuto, ma in realtà – cliccando sul link proposto – si avvia una “procedura di accesso” il cui unico scopo è carpire informazioni riservate che in seguito vengono utilizzate per compiere delle truffe.
(continua…)

Da Redazione CERT|4 luglio 2014|In primo piano

Truffatori in agguato, occhio al Phishing!

In queste ore stiamo rilevando l’invio di un gran numero di e-mail ingannevoli che invitano i destinatari ad avviare una “procedura di aggiornamento” e a fornire informazioni riservate compilando un modulo fornito come allegato. Si tratta in realtà di un ben architettato tentativo di truffa! I messaggi sembrano essere stati inviati da Poste Italiane ed hanno un contenuto più o meno di questo tipo:

(continua…)

Da Redazione CERT|1 luglio 2014|In primo piano

Un caso di Phishing, come difendersi

Vogliamo segnalarvi un caso di phishing in merito al quale molti di voi ci hanno chiesto informazioni: è possibile riceviate messaggi di posta elettronica nei quali si parla di un aggiornamento programmato del software, necessario per migliorare la qualità dei servizi bancari. I messaggi sembrano essere inviati da parte di Poste Italiane e sono più o meno di questo genere:

(continua…)

Da Redazione CERT|23 giugno 2014|In primo piano