Equifax, una delle principali agenzie di controllo dei crediti con sede ad Atlanta, ha dichiarato il 7 settembre di aver subito una massiccia sottrazione di dati che ha potenzialmente messo a rischio i dati di 143 milioni di consumatori americani. Sfruttando una vulnerabilità nel sito aziendale, i criminali hanno rubato ad Equifax dati che includono principalmente nomi, numeri della social security, date di nascita, indirizzi e, i numeri delle patenti di guida. Sulla base dell’indagine della società, l’accesso non autorizzato è avvenuto tra maggio e luglio 2017.

La violazione potrebbe essere una delle più gravi negli Stati Uniti tenuto conto della quantità di informazioni sensibili in loro possesso. Si parla, potenzialmente, del 44% della popolazione USA coinvolta.

Equifax ha creato un sito dedicato per aiutare i consumatori a stabilire se le loro informazioni sono state potenzialmente impattate. Il sito fornisce inoltre informazioni supplementari sui ciò che i consumatori possono fare per proteggere le loro informazioni personali.

Sono in corso, inoltre, le indagini da parte della Securities and Exchange Commission su tre manager di Equifax che avrebbero venduto azioni della società nei giorni successivi alla scoperta di una violazione di sicurezza.

 

Maggiori informazioni su: https://investor.equifax.com/news-and-events/news/2017/09-07-2017-213000628