Ho fornito ad altri i miei dati: cosa faccio?
Cambia al più presto la password di accesso ai servizi e informa immediatamente Poste Italiane telefonando al numero verde 803.160(*) (segui le istruzioni della guida vocale e scegli l’opzione Servizi Internet).
______________________
(*) chiamata gratuita per chi chiama da rete fissa; chi accede da rete mobile al servizio clienti di Poste Italiane dovrà comporre il n. 199.100.160. Il costo della chiamata è legato all’operatore utilizzato ed è pari al massimo a euro 0,60 al minuto più euro 0,15 alla risposta.
Come acquistare su internet in maniera sicura?
E’ importante rendere sicuro il proprio computer: consulta la sezione ”Naviga in Sicurezza / Frodi: le soluzioni”.
Come effettuo transazioni on-line sicure?

Per effettuare transazioni affidabili e sicure è necessario rispettare alcune semplici regole:

  • conservare con la massima cura il nome utente, la password e il codice dispositivo
  • non far conoscere ad altri i propri codici di accesso
  • non inserire i propri codici personali in siti Internet raggiunti cliccando su un link presente in una mail
  • non rispondere ai messaggi sulla cui autenticità si hanno dei dubbi
  • visitare i siti web digitando l’indirizzo Internet nella barra degli indirizzi
  • modificare periodicamente la password di accesso
  • installare sul proprio computer solo i software ricevuti da fonti affidabili. Poste Italiane, ad esempio, non chiede mai, attraverso messaggi di posta elettronica, lettere o telefonate, di fornire i codici personali, i dati delle carte di credito o della carta Postepay. Pertanto non è opportuno rispondere a e-mail, lettere o telefonate che abbiano come oggetto la richiesta di dati personali.
    In presenza di richieste di questo tipo è opportuno informare immediatamente Poste Italiane chiamando il numero gratuito 803.160 (*)
Come posso sapere se un sito è un clone?
Quando inserisci dati riservati in una pagina web, assicurati che si tratti di una pagina protetta. Le pagine protette sono riconoscibili perchè l’indirizzo che compare in alto nella barra inizia con “https://” e non con “http://”. Inoltre accanto all’ indirizzo vedrai anche un lucchetto. Cliccando due volte sul lucchetto potrai verificare l’esistenza di un “certificato” che garantisce l’autenticità del sito. E’ importante controllare a chi (e da chi) è stato rilasciato il certificato.”

Per Poste Italiane

Area Privati: per quanto riguarda il Conto BancoPosta online, il certificato deve risultare rilasciato a bancopostaonline.poste.it da Postecom CS2. Per gli altri servizi online è rilasciato a www.poste.it da Postecert Certificati Server .

Area Imprese: per quanto riguarda il Conto BancoPostaImpresa online, il certificato deve risultare rilasciato a bancopostaimpresaonline.poste.it da Postecert Certificati Server. Per gli altri servizi online è rilasciato a registrazioneimprese.poste.it da Postecom CS2.

Toggle
Ricevo e-mail che non mi riguardano: è normale?
No, si tratta di spam. E’ possibile proteggersi dallo spam o almeno contenerlo. Consulta la sezione “Naviga in Sicurezza / Frodi: le soluzioni”.

Qual è la differenza tra phishing e spam?
Lo spam è l’invio massivo di e-mail non richieste e non autorizzate.
Il phishing è una tecnica che si avvale dello spam per indurre i destinatari delle mail a fornire informazioni personali. All’interno della mail, infatti, la vittima viene invitata a seguire un link e a fornire al sito pirata credenziali di accesso, numero di carta di credito o altri dati che il truffatore utilizzerà a fini fraudolenti.