Paura di Internet? Certo che no!

È sufficiente fare attenzione ai rischi a cui siamo esposti quando il nostro computer è connesso alla rete.

Imparare a conoscere le minacce, come i malware, è già un modo per difendersi con efficacia. Il malware è un qualsiasi programma creato con il solo scopo di causare danni più o meno gravi al computer su cui viene eseguito, all’utente del computer o al sistema informatico cui il computer è collegato. Il termine deriva dalla contrazione delle parole malicious e software.

Lo spam

Invio di messaggi indesiderati (generalmente commerciali) attraverso la posta elettronica. Il phishing utilizza anche questa tecnica.

I trojan

Codici che si nascondono all’interno di programmi all’apparenza innocui, con lo scopo di raccogliere informazioni
o garantire accesso al computer dall’esterno.

Il phishing

Il phishing è una frode informatica, realizzata con l’invio di e-mail contraffatte e finalizzata all’acquisizione di dati riservati.

I worm

Un worm è un malware in grado di auto-replicarsi: è simile ad un virus come finalità, ma non necessita di legarsi ad altri eseguibili per diffondersi.

Il pharming

Come il phishing, il pharming è finalizzato all’acquisizione illecita di dati riservati mediante il dirottamento dell’utente da un sito internet ufficiale ad un sito pirata.

I virus

Software che, una volta eseguiti, infettano dei file nel computer in modo da riprodursi facendo copie di se stessi.

Gli spyware

Software che raccolgono informazioni sull’attività dell’utente su Internet, senza il suo consenso.

La trasmissione di informazioni

Spesso l’utente invia informazioni riservate su internet: è importante assicurarsi che tali dati non possano essere registrati da malintenzionati.